venerdì 15 aprile 2011

Sugli effetti delle radiazioni nucleari se ne sta parlando molto dal "japan day after" e direi che c'è poco altro da aggiungere! Tuttavia voglio proporre questo commento di Monika Zlotnik perché trovo che riassuma significativamente in poche righe tutto quanto è stato detto fino ad ora, e anche perché (se non specialmente) è testimonianza viva di una vicenda accaduta in Europa poco più di vent'anni fa.
A proposito dell'incidente avvenuto in Giappone (non modificherò nulla del suo messaggio ma lo trascriverò così come lo ha scritto lei) dice:
"Essendo Polacca (si con la P maiuscola!!!) ed avendo già l'esperienza negativa del vicino Chernobyl, vorrei che non fosse mai successo malformazioni ai bimbi in grembo o a neonati.. ma l'emoraggie interne dalle radiazioni, il vomito col sangue.. è impressionante cosa l'uomo è riuscito di fare con la Madre Terra... per i soldi ! Gli ingegneri che hanno avuto un dono di fare e costruire le cose impossibili... forse da solo non hanno immaginato tutto ciò... non a me di persona ( anche se in tutta la Polonia ci davano uno sciroppo da bere strano dopo l'esplosione) ma alle persone della vicina Russia succedevano le cose orribili... non so cosa potrebbe succedere. oppure i fanatici scienziati... boh chi lo sa.... che paura..."
Avete notato che, pur essendo Polacca e quindi non parlando (e scrivendo) bene l'italiano, ciò che ha voluto comunicare si capisce comunque benissimo? In quattro righe descrive gli effetti delle radiazioni, la sua incapacità di comprendere il motivo che ha spinto quegli ingegneri dotati di un dono che non hanno usato per fare del bene, il suo "giustificarli" perché forse non lo hanno fatto con cattiva intenzione, la paura della tragedia rivangata dalla memoria e le "rassicuranti" porzioni di sciroppo, la speranza che "i fanatici scienziati" si riapproprino della dignità di usare il proprio dono a favore dell'umanità...

8 commenti:

  1. ma scusami carissima .. beh. gia che hai citato proprio me ti perdono.. ahahah beh fa piacere che una persona come te condivide il mio pensiero .. si scerivo male italiano sopratutto quando sono nervosa come in quel momento.. e poi ho fatto pure unioversità ahaahah che vergogna. appena vengo a Roma la vorrò conoscere !! un abbraccio .. da oggi ti chiamero non la Luna ma Mente Aperta !!
    monika zlotnik

    RispondiElimina
  2. monika zlotnik19 giugno 2013 17:10

    per eventuali discussioni mi sonon su fb e Ti risponderò molto volentieri !!!anche se spesso se uno mi cita.. vabbè.. pazienza...

    RispondiElimina
  3. monika zlotnik19 giugno 2013 17:13

    ah .. dimenticavo .. la P maiuscola è dovuta alla grammatica polacca... le nazionalità scriviamo in maiuscolo... un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Cara Monika, a proposito della P maiuscola l'ho lasciata di proposito e sono anche contenta (a questo punto) della casualità della grammatica polacca! Secondo me la Nazionalità conta in modo relativo, ma ... cavolo! dopo aver fatto leggere le mie analisi cliniche ad un medico Italiano, analisi effettuate da un medico Albanese qui a Roma, e dopo aver visto la sua reazione di "sufficienza" proprio perché non si trattava di un medico Italiano, la tua P maiuscola ci stava proprio bene nel tuo commento!! (spero di non aver fatto troppi giri di parole e che si capisca il senso della mia approvazione :). Dunque, secondo me contano le persone a prescindere dalla nazionalità, e pur tuttavia le "discriminazioni" continuano ad esistere in questo mondo che ormai è senza confini.
    per quanto riguarda il tuo testo scritto... ti assicuro che c'è gente in Italia che pur parlando la madre lingua, parla parla parla e non dice nulla di sostanzioso (oltre a sbagliare verbi e tutto il resto!)
    Un abbraccio di luce Monika.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai..quando uno mi cita di solito m'arrabbio..polemizzo ecc... quello che riguarda il medico albanese e italiano... beh... la gente cosi esiste ..tipo il mio ex fidanzato ahaha cmq si... in tutte e due casi la P maiuscola ci voleva.. come ci vuole per ogni Uomo e nn mezzo Uomo e come per tuttu gli/ le Italiane di valore.
      p.s poi guardi fb.notte
      .

      Elimina
    2. poi guardo fb

      Elimina
  5. ps: ti ho cercata su fb ma c'è più di una Monica Zlotnik e non ho saputo riconoscerti, quindi, se ti va di chiedermi tu l'amicizia, mi trovi sotto nome hermana luna: ce ne sono tantissimi, ma... mi riconosci dalla foto ;)

    RispondiElimina
  6. carissima ti aggungo domani .sono a letto da tre settimane con la broncopolmonite

    RispondiElimina